IMBROGLI DI GUERRA

Scienziate e scienziati contro la guerra



Contributi al Seminario sulla guerra nei Balcani

Istituto per le Applicazioni del Calcolo - Consiglio Nazionale delle Ricerche

Roma, 21 giugno 1999


A cura di Franco Marenco





Un libro per coloro che vogliono approfondire, fuori dai clamori e al riparo da interferenze mediatiche, cause e conseguenze del recente conflitto e di cui consigliamo vivamente l'adozione nelle universitą e nelle scuole superiori.

Raccoglie contributi e interventi che "Scienziate e scienziati contro la guerra" hanno prodotto in un seminario sul conflitto nei Balcani, tenutosi a Roma il 21 giugno 1999. Sono testi ricchi di grafici e tabelle, meditati e documentati, che analizzano un vasto spettro di temi e di ambiti a partire da metodologie scientifiche diverse, attenti a riferire soprattutto, ma non solo, sulle conseguenze del recente conflitto sulla popolazione e sull'ambiente.

Sono testi scientifici che non vogliono ignorare le connessioni economiche tra universitą, ricerca ed industria bellica, e che affrontano, di nuovo, la responsabilitą della scienza e degli scienziati nei confronti del Pianeta e della sua popolazione. In un contesto culturale di profonda crisi, laddove molti intellettuali sono spiazzati dagli eventi, altri latitano, ed altri ancora si vendono al miglior offerente, qualcuno s'interroga...

Le autrici e gli autori: A. Di Fazio, V.F. Polcaro, S. Salerno, L. Triolo, V. Caffarelli, W. Bocola, P. Cagnetti, V. Gennaro, G. Grandoni, A. Signorini N. Pacilio, C. Pona, A. Baracca, R. La Valle e altri, F. Grimaldi, A. Drago, E. Donini, M. Emmer, A. Martocchia: docenti appartenenti a Dipartimenti di varie Universitą italiane (Napoli, Roma, Firenze, Torino, Trieste); ricercatori del CNR, dell'ENEA, degli Osservatori astronomici, del Ministero dell'Ambiente, dell'Istituto Nazionale per la ricerca sul Cancro di Genova; studenti della Scuola Internazionale per gli Studi Avanzati di Trieste.



© 1999 Odradek Edizioni SRL
Via delle Canapiglie 112 - 00169 Roma
Tel. (06) 68.33.451
http://www.eco-cooperazione.it/odradek/
odradek@tiscalinet.it

ISBN 88-86973-21-7


È disponibile un'accurata recensione di Gordon Poole del comitato editoriale di "Guerre & Pace", non pubblicata sulla rivista perché troppo lunga.



Il libro e tutti i testi sono sotto il Copyright della Odradek, possono essere scaricati soltanto per uso personale non commerciale. Sono tassativamente vietati la modifica dei contenuti e la distribuzione in serie.

La versione messa a disposizione su questo sito č impaginata per fogli A4, e pertanto la disposizione dei testi e la numerazione delle pagine sono differenti da quelli della versione a stampa disponibile in libreria. Per il resto, i testi ed i grafici sono identici.

Per ottenerne una copia a stampa, si prega di contattare la casa editrice.



Scarica il testo dell'intero libro




Scarica separatamente i diversi contributi

  1. Prefazione a cura del comitato ``Scienziate e scienziati contro la guerra''

  2. Introduzione del curatore

  3. Alberto Di Fazio, Le connessioni fra la guerra dei Balcani e la crisi energetica prossima ventura

  4. Vito Francesco Polcaro, L'imbroglio dell'intervento chirurgico

  5. Silvana Salerno, Effetti aspecifici della guerra sulla salute umana

  6. Lucio Triolo, Vincenzo Caffarelli, Pietro Cagnetti, Giovanni Grandoni, Antonella Signorini, Willy Bocola e Valerio Gennaro, Gli effetti dell'inquinamento chimico, causato dai bombardamenti, sull'ambiente e sulla salute umana in Serbia e nel Kosovo

  7. Nicola Pacilio e Carlo Pona, Uranio impoverito

  8. Angelo Baracca, Una svolta epocale e un'ipoteca sul futuro

  9. Raniero La Valle et al., Appello per la ricostruzione del diritto e della democrazia internazionale dopo la guerra

  10. Fulvio Grimaldi, Il ruolo dell'informazione

  11. Antonino Drago, Il ruolo degli scientifici nell'interposizione nonviolenta contro l'ultima superpotenza

  12. Elisabetta Donini, Scienza, genere e guerra

  13. Michele Emmer, La matematica della guerra

  14. Andrea Martocchia, Scienza e guerra "fin de siecle"