fotofotofotofotofoto



immagine esempio

La network medicine per il Covid-19

2020-10-06

Dalla network medicine una strategia per utilizzare farmaci già in commercio per il trattamento dei malati di Covid-19

La pandemia di Covid-19 in corso richiede il massimo impegno e strategie rapide ed efficaci su tutti i fronti, inclusi quello epidemiologico, clinico, biologico e farmacologico. In un lavoro di ricercatori dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo (CNR-IAC) e del dell'Istituto di Farmacologia Traslazionale (CNR-IFT), appena pubblicato su Frontiers in Cell and Developmental Biology, ci si è basati sulle conoscenze disponibili oggi sul Covid-19 per progettare una strategia di riutilizzo di farmaci già in commercio (drug repurposing) per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19. Analizzando dati sinora acquisiti, come l'insieme delle proteine umane che interagiscono con quelle del virus Sars-CoV-2 e altri virus simili e dati di espressione genica tessuto-specifica, e utilizzando le tecniche della network medicine, ossia l'applicazione della scienza delle reti (network science) per l'identificazione, la prevenzione e il trattamento delle malattie, la rete delle proteine umane che reagiscono all'invasione virale è stata esplorata e analizzata tramite algoritmi di propagazione dell'informazione, e i risultati sfruttati per inferire e dare la priorità ai geni candidati per divenire bersagli di farmaci da riutilizzare per il trattamento del Covid-19. I risultati di questo studio dovranno essere testati in vitro e in vivo per una possibile applicazione clinica.

LINK: https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fcell.2020.545089/full